Videogallery
Fotogallery

Guarda i video e le foto più suggestive

La storia

Il Centro Don Giustino situato nel quartiere napoletano Pianura, prende il nome del beato Don Giustino Maria Russolillo della SS. Trinità, cultore della Santificazione Universale e instancabile apostolo delle Divine Vocazioni alla vita religiosa e sacerdotale.

Don Giustino Russolillo, fondatore dei Padri e Suore Vocazioniste e delle Apostole Vocazioniste della santificazione universale, nacque a Pianura il 18 gennaio 1891 e vi mori il 2 agosto 1955. Fin dai primi anni di seminario cominciò a curare i giovanetti di Pianura facendo un vero e proprio oratorio durante i periodi di vacanze in famiglia. Da quest'oratorio scelse il gruppo dei "fedelissimi" che formarono il primo nucleo della futura Società delle Divine Vocazioni. II 20 settembre 1920 prese possesso della Parrocchia di S. Giorgio Martire a Pianura e con il permesso del vescovo, il 18 ottobre dello stesso anno diede vita al primo Vocazionario e alla Società Divine Vocazioni nella casa canonica. Un anno dopo, il 2 ottobre 1921 diede vita anche alle Suore Vocazioniste. Il 7 luglio 1976 Don Don Oreste Anella, Postulatore Generale, inoltra richiesta all’Ordinario di Pozzuoli, Mons. Salvatore Sorrentino, per ottenere dalla Congregazione delle Cause dei Santi l’autorizzazione per l’apertura della Causa di Beatificazione di don Giustino, ma soltanto il 1 luglio 2010 il Santo Padre, Benedetto XVI, firma il decreto di beatificazione di don Giustino. Il popolo Vocazionista ha festeggiato la festa di beatificazione il 7 maggio 2011.